Archivi digitali

Il Digital Asset Management (DAM) è un sistema che permette di realizzare veri e propri archivi digitali, consentendo di organizzare, catalogare, archiviare, ricercare, modificare e distribuire una vasta gamma di contenuti digitali (dai file PDF alle immagini, suoni, filmati, animazioni, Learning object, testi). Più tipologie di contenuti possono essere agevolmente modificate e distribuite, dando la possibilità a chiunque sia autorizzato di vedere e utilizzare i dati, di accedervi da qualsiasi postazione di lavoro o da smartphone o tablet. E’ uno strumento che può portare molti vantaggi ad una struttura, sia che si tratti di un’azienda privata sia di un’istituzione pubblica che ha la necessità di valorizzare e diffondere il proprio patrimonio.

Operando nell’ambito della salvaguardia dei beni culturali della Regione Lombardia, il CPM dispone  di strumenti all’avanguardia per il recupero e la digitalizzazione di materiale audiovisivo, capaci di rispondere alle varie esigenze di digitalizzazione, manipolazione, conservazione e distribuzione di materiale audio e video, che mette a disposizione dell’Ateneo e anche di enti esterni. Il CPM si propone di rappresentare un primo passo verso la costituzione di un centro di eccellenza per la conservazione, valorizzazione e diffusione del patrimonio culturale cineaudiovisivo attualmente preservato in archivi, biblioteche, mediateche ed enti pubblici lombardi, promuovendo percorsi di digitalizzazione e messa in rete destinati al sistema formativo.

 

La digitalizzazione è un processo che risponde all’esigenza di preservare, conservandolo nel tempo, materiale documentale, fotografico, sonoro, audiovisivo di particolare interesse. Il CPM fornisce supporto nella diverse fasi di digitalizzazione di materiale audiovisivo sia mediante un’attività di consulenza relativa a tecnologie standard e strumenti hardware e software, sia attraverso la gestione diretta di singoli progetti. Il nostro laboratorio è in grado di rispondere alle più svariate esigenze di digitalizzazione video e di applicare interventi di correzione e restauro conservativo.
A richiesta il CPM offre consulenza sulla progettazione e realizza gallerie multimediali ad hoc, che consentono di conservare in maniera permanente e condividere con altri utenti file audio, video, immagini e altro materiale, garantendo la possibilità di effettuare ricerche mirate nei contenuti e un’ampia visibilità sui principali motori di ricerca. 
 
Il CPM ha realizzato B@bele, un archivio digitale per la raccolta, la gestione e la diffusione dei materiali digitali prodotti dall’Ateneo. Attualmente ospita collezioni multimediali curate da docenti, ricercatori e uffici amministrativi, relative a progetti di ricerca, materiale didattico e informativo. L’archivio consente di conservare in maniera permanente e condividere con altri utenti file (audio, video, testi, immagini e altro materiale multimediale), realizzare gallerie di immagini e aprire una finestra sui maggiori eventi organizzati dall’Ateneo, garantendo la possibilità di effettuare ricerche mirate nei contenuti e un’ampia visibilità sui principali motori di ricerca. I docenti o gli uffici dell’Ateneo possono fare richiesta per disporre di un proprio spazio su B@bele.